Dispositivo di trazione del pene

Una correzione semplice ed efficace per la curvatura del pene.

Da €149 / 149 Fr.

~

Risultati sicuri

1 milione di utenti soddisfatti

Trattamento della malattia di Peyronie e il pene curvo

andropeyronie device vertical

Si stima che l’1-3% della popolazione maschile soffre di pene curvo (in base a studi scientifici condotti presso la Mayo Clinic) e che, negli Stati Uniti, 1.4 milioni di uomini sono affetti dalla malattia di La Peyronie.

Un pene curvo può essere estremamente problematico e può impedire all’uomo di avere una vita sessuale normale. La causa più comune del pene curvo è la malattia di La Peyronie.
La malattia di La Peyronie è una patologia degenerativa che, quando non trattata, progredisce progressivamente. La conseguenza più comune è lo sviluppo di una curvatura del pene sempre più accentuata, talvolta tanto grave da rendere i rapporti sessuali dolorosi o impossibili.
Tradizionalmente la chirurgia rappresentava l’unico trattamento per la malattia di La Peyronie. Il problema della chirurgia correttiva della malattia di La Peyronie è rappresentato dal fatto che, oltre ad essere invasiva e costosa in termini economici, normalmente determina anche un accorciamento del pene. In un recente studio sull’ ingrandimento del pene, nella maggior parte dei casi questo tipo di chirurgia determinava una perdita di lunghezza del pene fino a 3 cm ( PubMed ). Dal momento che questo non è un prezzo che i pazienti generalmente sono disposti a pagare e inoltre a causa della crescente insoddisfazione nei confronti della chirurgia correttiva per la malattia di La Peyronie, un numero sempre maggiore di medici e di pazienti si rivolge oggi ad alternative di trattamento non chirurgiche come Andropenis.

Nei campi dell’andrologia e dell’urologia, gli studi condotti su Andropenis mostrano che è capace di determinare una riduzione significativa della curvatura peniena, con un contemporaneo aumento della lunghezza del pene , il tutto senza alcun intervento chirurgico. Nella malattia di La Peyronie il trattamento eseguito con l’impiego di Andropenis determina fino a un 50% di correzione della curvatura (PubMed).

Niente dovrebbe ostacolare una vita sessuale felice, specialmente quando si tratta di un problema correggibile come il pene curvo. Si potrebbe ritenere che la propria curvatura non sia nulla di eccezionale, anche se è bene ricordare sempre che essa può causare molti problemi alla propria salute sessuale.

Logotype

anni nell´urologia

Numero 1 in vendita

Pene curvo: cause congenite e cause accidentali

andropeyronie results

Vi sono alcuni tipi di curvatura del pene che non sono dovuti alla malattia di La Peyronie, come la curvatura congenita e le curvature causate da traumi al pene.

La curvatura congenita è presente sin dalla nascita. Molti uomini nascono con un pene curvo. Per alcuni il difetto ha un significato solo estetico, mentre per altri può rappresentare un grave ostacolo ad una vita sessuale normale, rendendo difficili, dolorosi o persino impossibili i rapporti sessuali. Andropenis rappresenta un trattamento efficace e non invasivo della curvatura congenita.

Tecnologia confortevole

Risultati veloci

Testimonianza di professionisti

“In un certo numero di discipline mediche, la letteratura sostiene il concetto di espansione tissutale. Le osservazioni preliminari presentate…”

Dr. Wayne Hellstrom

Professore di Urologia e Direttore del Dipartimento di Andrologia presso l'Università di New Orleans, Stati Uniti.

Imballaggio discreto

Dispositivi facili da usare

Quando è indicato un dispositivo di trazione del pene?

Il test PEYRONIE è un test di 1 minuto per verificare la malattia di Peyronie.

V

1. Si preoccupa di danneggiare il pene durante i rapporti sessuali?

V

2. Il pene si piega o crolla durante il rapporto sessuale?

V

3. Ha problemi a inserire il pene eretto negli orifizi sessuali del partner?

V

4. Avete difficoltà ad assumere alcune posizioni che prima vi piacevano durante i rapporti sessuali?

V

5. Non si sente a suo agio in alcune posizioni che prima le piacevano durante i rapporti sessuali?

V

6. Ha rapporti sessuali meno frequenti di prima a causa del disagio che prova durante i rapporti?

V

7. Ha mai avuto disfunzioni erettili a causa di questo disagio durante i rapporti sessuali?

V

8. Ha dolore o fastidio al pene quando non è eretto?

V

9. Ha la sensazione che il suo pene sia diventato più piccolo?

V

10. Le dà fastidio l’aspetto del suo pene curvo o ricurvo?

Se avete risposto “Sì” alla domanda 7, o ad almeno tre delle altre domande, potreste avere la malattia di Peyronie e dovreste parlarne con il vostro medico per un controllo.

Dispositivi che cambiano la vita

Amati dai pazienti

Testimonianze e recensioni di prodotti

“Le osservazioni preliminari presentate e pubblicate supportano l’efficacia e la sicurezza dei dispositivi di trazione peniena (come Andropenis)”. Dr. Wayne Hellstrom, professore di urologia presso l’Università di New Orleans, USA.

“Ho visto in TV che le iniezioni di collagenasi potevano correggere il mio pene curvo, ma sono costose. Ho cercato un’alternativa e ho usato Andropeyronie. Dopo qualche mese di utilizzo, l’ho ottenuto”. David, USA.

“Questo dispositivo rappresenta uno dei più importanti progressi in campo medico se consideriamo l’efficacia dell’androplastica”. Dott. Ignacio Moncada, primario dell’Unità di Urologia dell’Ospedale Zarzuela, Spagna.

“Avevo un pene curvo e mi faceva male fare sesso. Il mio urologo mi ha diagnosticato la malattia di Peyronie e mi ha consigliato di usare Andropeyronie. Posso confermare che funziona”. Jean Paul, Francia.

l

Progettati da medici

Confezione senza marchi

androextender estensori del pene

Da €149 / 149 Fr.

Paga in 3 rate senza interessi

Qual è la malattia di Peyronie?

Qual è la malattia di Peyronie?
La malattia di Peyronie provoca la formazione di cellule cicatriziali piatte (placche) sotto la pelle del pene. Ciò può comportare la curvatura del pene quando si tratta di essere eretti.

Si ritiene che questa condizione colpisca semplicemente oltre il 3% dei maschi negli Stati Uniti, anche se è probabilmente sottostimato. Può innescare un notevole stress fisico e anche psicologico per le vittime.

Riconosciuto dai professionisti della medicina e dagli anatomisti, dato che all’inizio del XIII secolo, prese il nome da Francois Gigot de La Peyronie. Questo medico, che partecipò al re Luigi XIV, descrisse questa condizione nel 1743.

segni e sintomi
Il pene ha due caratteristiche principali: trasportare l’urina dal corpo e avere uno sperma di orgasmo durante il sesso.

Ci sono 3 tubi all’interno del pene. Uno è l’uretra che porta la pipì e anche lo sperma dal corpo. Gli altri 2 sono i corpi cavernosi. Questi due tubi sono spugnosi e morbidi e permettono anche di far venire un pene quando sono pieni di sangue.

Tutte e tre le provette sono incluse in una guaina di tessuto fibroso chiamata tunica albuginea.

Quando si formano le placche, esse vengono tipicamente scoperte nello strato di membrana flessibile della tunica albuginea. Di conseguenza, quando si verifica un’erezione, il pene si flette o si contorce. (4)

La causa principale di questa malattia è incerta; ci sono tuttavia fattori aggiunti. Uno di questi è un lieve infortunio al pene, probabilmente causato da un rapporto sessuale o da una lesione accidentale.

Il trauma potrebbe causare lo sviluppo di tessuto cicatriziale nelle cellule della tunica albuginea, che quindi sviluppa la placca. Ciò nonostante ciò non si verifica in tutte le situazioni di trauma del pene. Di solito ci sono altri elementi aggiunti.

I geni, i problemi di benessere specifici come il diabete mellito e il fumo possono portare a una maggiore probabilità di far progredire la malattia di Peyronie.

Questa condizione potrebbe inoltre essere il risultato di un’azione autoimmune da parte del corpo. Il sistema immunitario del corpo protegge generalmente il corpo distruggendo i microrganismi dannosi, i virus o altri invasori. I maschi che soffrono di problemi autoimmuni potrebbero scoprire che il sistema immunitario colpisce le cellule del pene causando gonfiore e cicatrici.

La malattia di Peyronie diventa più tipica con l’età, che si pensa possa influenzare il 6% degli uomini tra i 40 ei 70 anni.

Pin It on Pinterest