andropenis

Estensore del pene médico

“L’utilizzo di Andropenis potrebbe avere effetti psicologici benefici sul paziente, che può godere della rassicurazione che il suo pene crescerà e le sue erezioni miglioreranno” (BJUI)

Testato clinicamente

~

Risultati sicuri e permanenti

anni nell´urologia

1 milione di utenti soddisfatti

Tecniche di allungamento del pene

androcomfort estensori per ingrandire il pene

Oggi, i consumatori possono trovare molti metodi di ingrandimento del pene. Esistono molte creme, pillole, pesi, pompe e molto altro; tuttavia la difficoltà è capire se un metodo è affidabile e soprattutto sicuro.
Dal punto di vista del nostro laboratorio, abbiamo deciso di considerare solo le tecniche per le quali è disponibile una bibliografia e dotate di fondamenti scientifici riconosciuti, che si siano dimostrate efficaci e offrano il supporto di una verifica medica:

Estensori del pene: sono protesi esterne che si attaccano al pene ed esercitano una trazione leggera e progressiva. Questi strumenti usano il cosiddetto principio di trazione per allungare il pene e in molti casi rappresentano una buona alternativa alla chirurgia per l’ingrandimento del pene, perché sono una soluzione non invasiva.

Cliccate qui per vedere le caratteristiche degli estensori penieni.

Standard di qualità

Tecnologia confortevole

Terapia sicura

Risultati veloci

1.000.000 UTENTI SODDISFATTI IN 20 ANNI

 

Ottiene grandi risultati con un dispositivo medico di alta qualità

Z

Senza pericolosa chirurgia

Z

Senza pillole o creme inefficaci

Z

Senza dispositivi economici di scarsa qualità

Come è possibile ingrandire il pene?

Una delle domande che gli uomini si sono sempre posti è proprio: “C’è un modo per poter ottenere per davvero un allungamento del pene effettivo e reale?” Ma non si tratta dell’unica domanda, ce ne sono molte altre sullo stesso tema, come ad esempio: “Funziona veramente?”, “è un metodo di trattamento sicuro?” Ebbene ci teniamo a dare una risposta la più completa possibile proprio a queste domande. Tenendo in massima considerazione proprio l’interesse per i risultati e naturalmente per la sicurezza, Andromedical ha sviluppato e progettato Andropenis Gold e gli altri dispositivi a trazione per il pene con il preciso fine di dare una risposta a tutte queste domande ed offrire dei trattamenti che possano aiutare le persone a vivere la propria sessualità in modo sano e libero da tutti quei complessi tali da alterare l’autostima.

I nostri dispositivi infatti hanno superato l’importante prova del tempo solo ed esclusivamente grazie alle sperimentazioni rigorose, ai continui studi scientifici e alla raccolta di testimonianze tanto di medici come di pazienti. Grazie a tutti questi dati possiamo effettivamente affermare la sicurezza e l’efficacia dei nostri prodotti per ingrandire il pene. Proprio per questo motivo è possibile spiegare perché tutti i nostri pazienti hanno riposto la loro fiducia in noi da più di 20 anni.

Come complemento di tutti i nostri estensori per il pene, offriamo ai nostri pazienti anche la nuova fascia Androcomfort. Questa nuova fascia è stata appositamente sviluppata per distribuire la pressione su una porzione più ampia del pene. Così facendo il trattamento con l’estensore penieno risulta più comodo e semplice da portare a termine, consentendo di ottenere i risultati desiderati in un tempo ridotto, in virtù dell’accresciuta comodità del trattamento.

w

Supporto medico

Garanzia di rimborso di 2 mesi

Spedizione discreta e veloce

Magazzini negli Stati Uniti e in Europa

Testimonianza di professionisti

“Today, amongst several techniques to enlarge the size of the penis, the most efficient and so far the safest is the technique…”

Dr. Ignacio Moncada

Chief of the Urology Unit at the Gregorio Marañon Hospital of Madrid, Spain.

“One of the ethnic groups that is most affected from and worried about the size of the penis is the Asian male population…”

Dr. Ismail Tambi

Consultant Clinical Andrologist, Reproductive and Sexual Health Specialist Men's Health Clinic Damai Service Hospital, Malaysia

Offerte speciali del produttore

androextender estensori del pene
androextender estensori del pene

Prezzo da €99. Spedizione gratuita.

medical support logo

USA 800-246-1387

Canada 800-246-1387

Mexico 01-800-099-0391

Australia 1-800-002-619

UK 0808-189-0326

Deutschland 030-30806288

France 0800-910-078

España 91-198-17-40

Italia 02-9475-0304

India 85070-00003

U.A.E. +971-558163559

World +1-646-568-7796

andromedical urology laboratory

Androshopping LLC
16192 Coastal Highway, Lewes, DE-19958, USA
EIN, 300841570

Andromedical S.L.
6 Gran Vía, 4th, 28013 Madrid, Spain
VAT: ESB82545096

20 anniversary Andromedical

ANDROMEDICAL è certificata in Qualità ISO 9001:2008 certificata in Dispositivi Medici ISO 13485:2012, certificata in Biocompatibilità ISO 10993, e EU Licenza Sanitaria e FDA Licenza Sanitaria. I nostri dispositivi medici hanno Certificato di Libera Vendita.

Informazioni mediche fornite dal laboratorio Andromedical. Recensione medica del dottor Eduardo Gomez de Diego. Recensito scientificamente dal nostro Comitato Medico Consultivo. Aggiornato il 23 febbraio 2019.

2019 allungamento pene

Un nuovo sondaggio condotto da un gruppo di ricercatori americani pubblicato sulla rivista British Journal of Urology International getta luce scientifica su questo tema. Hanno scoperto che gli estensori del pene oi dispositivi di trazione del pene sono più efficaci nell’aumentare la lunghezza del pene rispetto ad altri metodi.

Per 90 uomini che usano tre diversi tipi di estensori del pene, i risultati sono stati aumenti medi di lunghezza flaccida di 1,5 a 2,7 centimetri, con solo un piccolo numero di lividi, dolore, prurito o decolorazione temporanea.

Mentre le procedure chirurgiche in 121 uomini hanno prodotto aumenti medi di lunghezza flaccida compresi tra 1,3 e 2,5 centimetri, l’intervento è venuto con un rischio significativamente maggiore di esiti indesiderati e complicazioni. L’allungamento del pene chirurgico ha un tasso di insoddisfazione molto alto tra i pazienti e può anche causare una perdita della capacità di raggiungere un’erezione.

È stato dimostrato che le iniezioni di Botox hanno solo un effetto temporaneo nell’aumentare la lunghezza del pene flaccido, mentre non sembra esserci evidenza che gli esercizi del pene o il ripetuto trattamento sottovuoto comporti un cambiamento significativo della lunghezza anche dopo periodi prolungati.

Secondo il coautore Paolo Gontero, professore associato di urologia all’Università di Torino “gli estensori del pene sono un metodo efficace e duraturo di estensione del pene […] con effetti collaterali minimi” che sono molto meno invasivi della chirurgia e “dovrebbero essere i primi trattamento di linea per gli uomini che cercano una procedura di allungamento del pene “.

Come funzionano gli estensori?

Esistono molte marche di dispositivi di trazione del pene sul mercato, ma sembrano tutti molto simili e funzionano secondo lo stesso principio. Di solito consistono in una base a forma di anello che si adatta alla radice del pene e poggia sull’osso pubico, una o due aste regolabili e calibrate che si estendono dalla base e una fascia flessibile che scivola sopra la testa del pene.

Questi dispositivi consentono al pene di essere in trazione per 4-5 ore al giorno per un periodo di diversi mesi (di solito da un minimo di cinque a sei). Si ritiene che i lunghi periodi di stretching inneschino una risposta di crescita con conseguente sviluppo di milioni di nuove cellule tissutali, causando un’estensione della lunghezza del pene. Periodi di stretching devono essere alternati a periodi di riposo per consentire al corpo di ricostruire il tessuto allungato. Per praticità, molti estensori del pene sono progettati per essere indossati sotto abiti larghi.

Ma ne hai davvero bisogno?

Prima di decidere di sottoporsi a qualsiasi procedura di ingrandimento del pene dovresti probabilmente chiederti se ne hai davvero bisogno. In primo luogo, la dimensione non è tutto, e in secondo luogo, potresti scoprire che la tua attrezzatura non è così piccola come pensi.

I medici sottolineano che “gli urologi sono costantemente avvicinati da uomini preoccupati per le dimensioni del loro pene, nonostante il fatto che la maggior parte di loro sia di dimensioni normali”. Secondo lui e i suoi colleghi, il pene “normale” o di media dimensione è considerato essere ovunque da 4 centimetri di lunghezza quando è flaccido e lungo più di 7,5 centimetri quando eretto.

Operazione di prolungamento del pene

Operazione di prolungamento del pene
La procedura di prolungamento del pene è meno generalmente eseguita nell’industria pubblica, tuttavia comporta una strategia congiunta tra urologia e chirurgia estetica. I micropenis ereditari e anche ottenuti sono le indicazioni mediche senza età per la terapia medica di prolungamento del pene. Lo scopo del trattamento in queste persone è quello di recuperare una dimensione pratica del pene al fine di consentire la normale capacità di stare in piedi, abilitare il rapporto sessuale soddisfacente e allo stesso modo aumentare il modo di vivere del cliente. Molte persone in cerca di allungamento hanno infatti peni di dimensioni normali, eppure si considerano piccoli, un disturbo psicologico identificato come ‘dismorfofobia del pene’. Questo documento valuterà sicuramente la composizione e anche l’embriologia dei micropeni ereditari oltre alla valutazione sia tradizionale che in aggiunta alle alternative di monitoraggio clinico per gli uomini che cercano una terapia di allungamento del pene.

Composizione del pene
Per comprendere completamente le restrizioni della dimensione del pene minuscolo e anche le possibilità di miglioramento chirurgico, dobbiamo valutare il trucco peniero di base adatto. Il pene è composto da 3 grandi tubi cinici – 2 corpi cavernosi dorsalmente, che hanno le cellule erettili, e anche il corpo spugnoso che costituisce l’uretra. Le parti principali del pene sono circondate da tessuto areolare e perifericamente chiuse con la pelle. Ogni strato del pene svolge un ruolo considerevole nella funzione così come le caratteristiche del pene durante tutto il sesso e la revoca.
La pelle svolge un ruolo fondamentale nel proteggere le cellule del pene dalle lesioni durante i rapporti sessuali e inoltre come ostacolo dall’infezione microbica. Se l’infezione o il danno si verificano, la pelle può prevenire il funzionamento intracavernoso insieme a causare un ascesso incluso o formazione di ematoma, rispettivamente. La pelle è altamente legata al glande e inoltre è attaccata solo apertamente all’albero, consentendo la mobilità durante il rapporto sessuale. Nel profondo della pelle esiste la fascia superficiale (dardo) e allo stesso modo profonda (Dollari), che fornisce ulteriore assistenza architettonica. Alla base del pene, la fascia di dartos si integra con le fibre muscolari lisce e crea un angolo penoscritto distinto tra la superficie della parete scrotale e la pelle. La fascia profonda aderisce alla tunica albuginea.
La base del pene è fortemente legata ai rami pubici da tendini del pene composti da tessuto connettivo. I legamenti derivano dall’aponeurosi obliqua esterna e sono anche trattati con la sinfisi pubica. Il tendine sospensivo stabilisce dalla linea alba e fornisce anche supporto dorsale oltre a stabilizzare l’erezione attaccando la linea mediana all’origine del pene. Questo legamento aiuta anche a coprire il fascio neurovascolare del pene e lo protegge durante le ripetute lesioni sessuali. Il tendine di Luschka o tendine fungiforme comprende fibre di dartos e aumenta anche dallo stomaco la fascia di Scarpa sull’asta del pene. Il legamento fungiforme si apposta al pube così come i seguaci da un lato all’altro così come anche a livello ventrale fino al confine l’inizio del pene intero, imitando una fionda per il supporto.

Sviluppo del pene / embriologia
Durante la crescita embriologica, il genere rimane distaccato fino a circa la settima settimana di gravidanza. Dall’ottava settimana in avanti, il ragazzo e le vie dello sviluppo femminile deviano. Nei maschi, le gonadotropine corioniche materne dalla placenta favoriscono la crescita e allo stesso tempo la crescita delle cellule di Leydig testicolare, che a un certo punto creano il loro testosterone per una maggiore crescita. Lo sviluppo dei genitali esterni nei maschi dipende dalla conversione del testosterone nel componente energetico diidrotestosterone. Il testosterone è cambiato in DHT nella vostra posizione da 5 α-reduttasi e anche dopo agisce direttamente sui recettori degli androgeni per iniziare i percorsi di segnalazione cellulare.
Il tubercolo genitale aumenta delle dimensioni per stabilire sia l’asta che il glande del pene. Le pieghe urogenitali si fondono lungo la linea mediana fino a diventare l’uretra peniena oltre al glande invaginato per stabilire l’uretra ghiandolare. Le pieghe labioscrotal si fondono per creare lo scroto. La completa differenza del pene richiede di essere completata entro la fine del trimestre precedente. La dimensione del pene e l’aumento della dimensione durante la crescita sono bilanciati con altri sviluppi fetali. Le dimensioni del pene comuni aumentano di una media di circa 2 centimetri tra 14 settimane e il termine. L’allungamento del pene in utero è totale per gli androgeni sviluppati dal bambino in arrivo. Dopo il primo trimestre, il giovane atteso si affida al proprio asse ipotalamo-ipofisario per la produzione di gonadotropine. Qualsiasi tipo di problema che porti all’ipogonadismo in utero può provocare un pene sottosviluppato, insieme a micropeni congeniti o “veri” successivamente.